martedì 3 aprile 2012

TORTA DI RICOTTA E PESCHE SCIROPPATE

Non c’è ne da dire è primavera, tutto suggerisce il cambiamento in atto, l’aria, il sole, il profumo, i fiori, ma soprattutto per noi cuoche l’addio a piatti caldi e brodosi e il benvenuto a preparazioni fresche e colorate. Le torte di frutta allora si trasformano da infornate (con tutta la saga di torte di mela di cui ogni casa è scenario nel corso dell’inverno) in dolci freschi/freddi. Io le pesche sciroppate non le amo particolarmente, e ciò vale un po’ per tutti i tipi di “frutti sciroppati”, meglio freschi.C’era però in dispensa questo barattolo enorme che girava e rigirava, ad un certo punto mi sono detta: basta devo ingegnarmi! La ricotta invece è un ingrediente amatissimo, così versatile, se fai un dolce ci sta bene, se fai una pasta ci sta bene, se fai un secondo di carne ci sta bene, e persino al pesce può essere abbinata! Ottima usata sia come rinforzante che protagonista, riesce ad essere decisa o delicata a seconda dell’occasione. Se fosse una canzone sarebbe Imagine di John Lennon (perché non passa mai di moda), se fosse un colore sarebbe bianco (per la sua delicatezza) e se fosse una persona credo di lei si direbbe: quella lì sa stare il mondo! Ecco perché in qualsiasi giorno dell’anno nel mio frigo ci sarà sempre ricotta, da partenopea impazzisco per quella di bufala, ma i miei amici siciliani sarebbero pronti ad aprire un dibattito facendo valere le ragioni di quella di pecora, per carità, ad ognuno il suo ;)

Ingredienti :
1 disco di pan di spagna
Ricotta di vaccina fresca 500gr.
Zucchero a velo 150 gr.
Panna da montare 200 ml.
500gr. di pesche sciroppate
Essenza di rum 1 fiala
1 arancia
Gelatina in fogli 4
Mandorle a lamelle
Procedimento: passate al setaccio la ricotta e montatela con lo zucchero a velo, incorporate tutto lo sciroppo delle pesche, 3 pesche frullate, l’essenza di rum, mezza scorza di arancia grattugiata ed in ultimo unite la panna montata, facendo attenzione a non smontarla. Incorporate, infine, i fogli di gelatina precedentemente ammollati in acqua una decina di minuti.
Ricavate dal pan di spagna due dischi sottilissimi dell’altezza di 1-2 cm circa. In una teglia con cerniera ponete la base di pan di spagna, versate tutta la crema di ricotta, coprite con l’altro strato di pan di spagna. Tagliate in fettine abbastanza sottili le pesche e disponetele a decoro sulla cima, infine possono essere spennellate (a piacere) con pochissima confettura di pesca sciolta sul fuoco, così per renderle più lucide, oppure gelatina sciolta. Tenete in frigo per almeno 5-6 ore. Sformate poi il dolce guarnendo intorno con le lamelle di mandorla.















13 commenti:

  1. E' il caso di dire che hai superato te stessa le foto rendono chiaramente cosa si intende con l'espressione "mangiare con gli occhi"

    RispondiElimina
  2. Che bella torta, bella e golosa! :-)
    Grazie per aver partecipato al nostro contest! :-)
    Ricordati di inviare la ricetta anche a Donatella!
    Ecco il link:
    http://fiordirosmarino.blogspot.it/2012/03/trasformiamo-la-ricotta.html#comment-form

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego è un piacere! speriamo bene!

      Elimina
  3. ho aspettato 10 giorni per vedere novità sul tuo blog,ma mai mi sarei aspettato di passare dalle "salsicce con fagioli" alla "torta di ricotte e pesche"(buona). Complimenti per il tuo modo di spaziare.C'è chi dice che ogni cucina ha il suo carattere,bene.... vedo che in essa manifesti la tua personalità.TI SALUTO ASPETTANDO LA PROSSIMA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille! tutti abbiamo bisogno di dolcezza!

      Elimina
  4. E come dice giustamente Ester io me la sto mangiando con gli occhi...un vero spettacolo questa torta, complimenti e grazie per la tua partecipazione al contest. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mille grazie! allora incrocio le dita ;)

      Elimina
  5. Ciao Elena che buona questa torta ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara! ci risentiremo allora!

      Elimina
  6. These mοdеrn day fіtness devices are worn arоund
    the waiѕt, positioned suitable around
    thе abѕ and then applying what
    іs гecognized as electronic muscle stimulаtion.


    My homepage :: click

    RispondiElimina
  7. LASIK was introduced in the 1990s and now thousands of patients all over
    the world choose it as a way to improve their vision and thus life
    quality. Epi-LASIK is a good option for people with too
    little corneal tissue to make a good LASIK flap. In the Feds
    crackdown, these five LASIK providers across the country got FDA warning letters:.


    My webpage ... laser eye london

    RispondiElimina
  8. I'm truly enjoying the design and layout of your website.
    It's a very easy on the eyes which makes it much more enjoyable for me to come here and visit more
    often. Did you hire out a developer to create your theme? Excellent work!



    Have a look at my website: ,Lawn Mower Repair Cornelius Oregon,

    RispondiElimina

Le buone parole valgono molto e costano poco.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...